Slovensko English

Miniappartamenti

L’A.S.P. ITIS intende proseguire nel percorso tendente a fornire riscontro ai bisogni sociali ed assistenziali della cittadinanza. Da alcuni anni emerge la necessità di innovare l’offerta di servizi messi a disposizione delle persone fragili, siano esse anziane o meno. La fragilità ha molteplici cause, fisiche, psicologiche, relazionali, abitative, reddittuali: l’insieme di tali situazioni provoca una condizione di insicurezza, di bisogno di tutela di varia natura la cui consapevolezza ha stimolato la proposta di forme innovative per la città di Trieste e per la regione F.V.G. di abitare possibile.

Il termine “abitare possibile” nella presente proposta aziendale consegue alla realizzazione di otto miniappartamenti al terzo piano della parte centrale del comprensorio di via Pascoli. Tali spazi abitativi arredati sono dotati di una camera da letto, uno spazio abitativo dotato di frigorifero, lavello, scaldavivande elettrici e spazi e arredi che consentono una vita autonoma a persone portatrici di forme di fragilità di diversa natura. I miniappartamenti sono dotati di impianti di riscaldamento, raffrescamento e delle dotazioni che permettono di collegare impianti televisivi, radiofonici e dispongono di impianto di avviso collegato a servizi aziendali. Gli spazi possono essere completati con dotazioni personali della persona residente, compatibili con le norme antincendio ed antinfortunistiche. L’innovativa proposta prevede periodi residenziali variabili, anche permanenti, in ragione dei bisogni espressi dalle persone. Condizione per poter usufruire dei miniappartamenti è l’autosufficienza, all’insorgere di forme di non autosufficienza, dovrà essere attivato un percorso di natura diversa, l’ITIS inserirà eventuali richieste di assistenza residenziale protetta nella lista di attesa con definizione di priorità rispetto ad altre richieste.

L’A.S.P. ITIS nell’ambito della retta prevista per il servizio, che è di Euro 750,00 per sette appartamenti ed Euro 800,00 per l’ottavo, offre la disponibilità degli spazi, i costi energetici, la pulizia settimanale e la vigilanza degli spazi, l’utilizzo di lavatrice e asciugatrice, la disponibilità di un operatore sociale per un’ora al giorno al fine di monitorare il gruppo di miniappartamenti, l’attivazione di procedure di emergenza attraverso il personale della portineria aziendale e la fruizione libera di tutti gli spazi aziendali. Particolare molto importante è rappresentato dalla possibilità per il residente di fruire di una serie di interventi personalizzati a pagamento che possono coprire ogni tipo di esigenza di supporto assistenziale, sanitario ed economale che la persona intenda utilizzare autonomamente per dar corso ad esigenze o bisogni personali. L’attivazione di tali servizi verrà coordinata e definita dall’operatore sociale dedicato.